quiSpot:
rassegna stampa calabrese
Fonte: DNA - Daily News Agency
Data: 04/10/2007
Autore: Redaziome
DNA - Daily News Agency
Lamezia Terme: Riunito Consiglio direttivo regionale di Confagricoltura
Provincia: Catanzaro
Comune: Lamezia Terme
Argomento: Agricoltura
Lamezia Terme: Riunito Consiglio direttivo regionale di Confagricoltura

L’attuale clima di incertezza del settore agricolo, la contrazione dei prezzi, la stagnazione dei mercati ma anche le opportunità offerte dal nuovo Piano di Sviluppo Rurale regionale 2007/2013.

Sono stati i principali temi sui quali si è incentrata la riunione del Consiglio Direttivo della Confagricoltura Calabria, svoltasi a Lamezia Terme.
I dirigenti dell’Organizzazione degli imprenditori agricoli calabresi hanno dato vita ad un intenso dibattito con l’obiettivo di individuare le opportune strategie organizzative e le linee di intervento a favore del rilancio del settore primario calabrese.
Commentando l’iniziativa, il Presidente di Confagricoltura Calabria Francesco Macrì ha rimarcato l’impegno dell’Organizzazione a monitorare costantemente le problematiche e le criticità più importanti e soprattutto più urgenti che riguardano un comparto, quello agricolo, “che rappresenta la spina dorsale dell’economia calabrese per numero di addetti e capacità produttiva”.
“La Calabria che produce - ha proseguito il Presidente Macrì - si deve rendere protagonista di un grande salto di qualità nel campo della modernizzazione, degli investimenti e dell’innovazione”.
Un impulso in questa direzione viene offerto dall’imminente avvio della nuova programmazione comunitaria 2007/2013, “in cui un ruolo fondamentale - secondo Francesco Macrì - deve essere svolto dalla Regione, che deve necessariamente rivedere il proprio sistema burocratico ed amministrativo, non solo per garantire una migliore gestione delle risorse finanziarie comunitarie, ma soprattutto per fornire agli imprenditori risposte rapide, efficaci, ben calibrate rispetto alle emergenze ed alle criticità”.
“Per rendere le aziende calabresi competitive sui mercati - conclude il Presidente di Confagricoltura Calabria - occorre sviluppare una cultura di impresa che possa contribuire a consolidare il tessuto imprenditoriale agricolo, anche attraverso la programmazione di un modello di sviluppo rurale orientato verso un approccio multifunzionale, in cui il rafforzamento del sistema produttivo si coniughi con la tutela della qualità dei prodotti agroalimentare e dell’ambiente”.