quiSpot:
rassegna stampa calabrese
Fonte: Giornale di Calabria
Data: 10/10/2007
Autore: Redazione
Giornale di Calabria
Reggio Calabria: Cresce la raccolta differenziata
Provincia: Reggio Calabria
Comune: Reggio Calabria
Argomento: Amministrazione Comunale
Reggio Calabria: Cresce la raccolta differenziata

Cresce a Reggio Calabria la cultura della raccolta differenziata grazie al progetto: “Crediamoci ricicliamo-Gesti quotidiani che migliorano il nostro futuro”. L’Amministrazione comunale partecipando ad un bando dell’Assessorato all’Ambiente della regione Calabria ha ottenuto il finanziamento per avviare il progetto. I particolari dell’iniziativa sono stati illustrati, ieri mattina, nel corso di una conferenza stampa svoltasi a Palazzo San Giorgio alla quale erano presenti, il sindaco, Giuseppe Scopelliti, l’Assessore comunale all’Ambiente, Antonio Caridi, Mimmo Logoteta, presidente della “Fata Morgana” e Giulio Foracchia, direttore tecnico della “Fata Morgana”. Il progetto, della durata di un anno, prevede l’implementazione del servizio “porta a porta” su tutto il territorio comunale, per la frazione secca (plastica-lattine) ad integrazione del servizio di raccolta con i cassonetti stradali. I nuovi contenitori condominali verranno collocati nelle seguenti zone: Modena, Ravagnese, Reggio Campi, Catona, Gallico, Ortì, Cannavò, Gallina e Pellaro. Le famiglie residenti nel quartiere di Santa Caterina sperimenteranno, inoltre, il servizio di raccolta della frazione organica, intesi come rifiuti alimentari. La gestione del servizio è stata affidata alla Fata Morgana società che dal 2004 gestisce la raccolta differenziata. “È un progetto importante - ha detto il sindaco Scopelliti - inserito in quel percorso di crescita per il miglioramento della qualità della vita. L’obiettivo è accrescere la raccolta differenziata dei rifiuti provenienti da utenze domestiche del 36% entro il 2008 ed è un risultato che si può raggiungere solo creando nei cittadini una cultura nuova e più sensibile ai temi dell’ambiente. Oltre a chiedere maggiore senso civico ai cittadini, quindi, si tratta di migliorare la qualità del servizio e l’introduzione di novità come l’isola ecologica è un servizio che va in tal senso”. È toccato all’Assessore Caridi spiegare i dettagli dell’iniziativa: “ I rifiuti abbandonati spesso per strada, oltre, all’evidente impatto visivo, possono costituire un problema per il transito veicolare ma soprattutto per la salute pubblica. L’isola ecologica che costituisce un’alternativa al ritiro a domicilio effettuato dalla cooperativa Rom 95, è un’area attrezzata - ha precisato Caridi - per il conferimento gratuito di rifiuti ingombranti e per rifiuti, sempre di provenienza domestica che, per dimensione o quantità, non trovano capienza all’interno dei normali contenitori. I cittadini potranno recarsi per consegnare i rifiuti in via Reggio Campi II° Tronco dal lunedì al sabato dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e martedì e giovedì dalle ore 15.30 alle 17.30. Inoltre verrà consegnata una tessera gratuita che consentirà agli utenti di ricevere dei crediti che, convertiti in punteggio, offriranno l’opportunità di ritirare dei premi. Naturalmente- ha aggiunto l’Assessore all’Ambiente- a prescindere dal possesso della tessera i cittadini potranno ugualmente depositare i rifiuti presso l’isola ecologica. La tessera potrà essere richiesta da ogni contribuente Tarsu”.