quiSpot:
rassegna stampa calabrese
Fonte: Giornale di Calabria
Data: 12/10/2007
Autore: Redazione
Giornale di Calabria
Catanzaro: In arrivo 60 milioni grazie a Loiero
Provincia: Catanzaro
Comune: Catanzaro
Argomento: Politica
Catanzaro: In arrivo 60 milioni grazie a Loiero

L’assessore regionale alle Politiche del Lavoro Antonino De Gaetano esprime un particolare “ringraziamento al presidente Loiero - è scritto in un comunicato dell’Ufficio stampa della Giunta regionale - per il suo forte e costante impegno, in sede romana e nei suoi frequenti incontri con il presidente del Consiglio Prodi, tendente a fare assegnare i sessanta milioni di euro a favore dei precari calabresi”. “Un finanziamento - prosegue la nota - che è stato, proprio in questi giorni, assicurato, da parte del governo centrale nella legge finanziaria”. De Gaetano esprime, poi, la soddisfazione “per il provvedimento di Giunta che permetterà la stabilizzazione di 385 lavoratori Lsu-Lpu dei dipartimenti regionali”. La delibera di Giunta dell’otto ottobre scorso prevede, infatti, che “questi lavoratori vengano stabilizzati, con contratto a tempo indeterminato con un part-time verticale a 24 ore concentrate in tre giorni settimanali; tutti i suddetti lavoratori verranno inquadrati nella categoria B1. È un atto importante che permette di eliminare il precariato storico della Regione e consente di riconoscere a tutti questi lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità una stabilità lavorativa e tutti quei diritti che la precedente condizione non riconosceva loro. In questi anni i lavoratori precari dei dipartimenti regionali hanno svolto un’importante funzione di utilità per tutta la comunità calabrese ed è doveroso riconoscere loro la definita stabilità occupazionale”. “Il provvedimento, concertato con i sindacati, - prosegue la nota - attua le indicazioni presenti nel piano presentato dall’Assessorato al Lavoro fortemente indirizzato all’eliminazione del precariato calabrese e di cui, questo primo atto, rappresenta un primo ed importante passo”. “Si conferma - afferma De Gaetano - la volontà dell’attuale Giunta calabrese di pervenire nei tempi, più brevi possibili, alla definizione di una piattaforma operativa che consenta, anche previa concertazione con il Governo nazionale e con gli Enti locali, di pervenire alla eliminazione del precariato ed al superamento dal basso della normativa di cui alla Legge Biagi. Questo provvedimento, insieme al bando ministeriale per i comuni sotto i 5000 abitanti ed al bando regionale per la stabilizzazione, potrà consentire la stabilizzazione di circa 2.000 Lsu Lpu. Infatti, sono pervenute al Ministero e alla nostra Regione domande di stabilizzazione per circa 1.600 unità ed il Ministero provvederà, nei prossimi giorni, a pubblicare la relativa graduatoria”.