quiSpot:
rassegna stampa calabrese
Fonte: Area Locale
Data: 15/10/2007
Autore: Angela Bubba
Area Locale
Cosenza: La carica delle 6323 Matricole all´Unical
Provincia: Cosenza
Comune: Cosenza
Argomento: Università
Cosenza: La carica delle 6323 Matricole all´Unical

Da lunedì 1 Ottobre sono ripresi ufficialmente i corsi di studio all’Università della Calabria, ad Arcavacata di Cosenza.
Con largo anticipo, nel mese di Settembre, erano comunque già stati attivati svariati precorsi e cicli di lezioni propedeutici allo studio di determinate materie, così come anche moltissime sessioni d’esame era state aperte, per chi comunque aveva già superato lo “scoglio” del primo anno d’Ateneo.
Diversa invece la situazione per chi inizierà solo ora ad impelagarsi nei nipponici ritmi universitari, in cui passione ed applicazione dovranno viaggiare di pari passo, ma dove sarà anche importante valorizzare sempre e comunque le proprie attitudini di studio ed i propri percorsi di formazione, che, quest’anno specialmente, sembrano avere favorito in maggior misura i Dipartimenti di Ingegneria e quello di Lettere e Filosofia.
Delle 6323 matricole dell’Unical, infatti, più di 1700 sono confluite nel primo settore, ed oltre 1300 nel secondo. A testimonianza quindi, di uno spiccato e fresco interessamento al futuro nuovo settore dell’applicazione, tecnologica ma non solo, così come di un ritrovata attenzione al versante umanistico, anch’esso naturalmente rivisitato da numerosissime varianti e gradazioni.
Buone, comunque, anche le postazioni raggiunte dagli altri Corsi di Laurea, che confermano come questa struttura stia nel tempo bene consolidandosi e soprattutto imponendosi nel panorama universitario, non solo italiano.
Per il grado di preparazione ed istruzione che offre prima di tutto, ma anche per l’efficiente presenza di servizi erogati agli studenti così come altre assistenze ben radicatesi ormai all’interno di essa.
Ottimamente usufruibile dalla comunità universitaria risulta quindi questa efficiente rete di opportunità, che insieme a tutte le altre pone il fondamento di un sicuro sviluppo umano e formativo della persona, e di un altrettanto certo sviluppo dell’Università e della Calabria stessa.