quiSpot:
rassegna stampa calabrese
Fonte: Area Locale
Data: 22/10/2007
Autore: Rosario Rizzuto
Area Locale
Us Scandale: Tonino Coriale debutta come Presidente
Provincia: Crotone
Comune: Scandale
Argomento: Sport
Us Scandale: Tonino Coriale debutta come Presidente

Aria nuova nella società calcistica dell’Us Scandale che da qualche giorno si è data un nuovo assetto societario scegliendo come presidente della squadra il vice sindaco del paese e cioè Patrizio Coriale (nella foto) conosciuto da tutti come Tonino.
Tonino subentra a Pino Valente che è stato al vertice della società per 3 stagioni e mezza.
In realtà le cose per l’Us Scandale si erano messi male quest’anno e si è corso il rischio che la società non si iscrivesse al campionato.
Solo grazie all’intervento dell’assessore al sport del Comune, Giuseppe Lettieri, l'Us Scandale, in extremis, è riuscita ad iscriversi nell’ultimo giorno utile; infatti il Lettieri, informato dall'ormai ex presidente Valente che questi non era più disponibile a presiedere da solo la squadra, ha chiamato a raccolta alcuni imprenditori del paese per raccogliere la somma necessaria a bloccare l'iscrizione.
Da qui l’indizione di un nuovo incontro pubblico per la serata di martedì 16 ottobre 2007 al quale hanno partecipato alcuni nuovi soci e alcuni calciatori della squadra dello scorso anno.
L’incontro si è tenuto nell’auditorium della scuola primaria ma le persone presenti erano davvero poche e non c’era nessuna donna sintomo che il discorso calcio interessa sempre alle stesse persone oppure che c’è un po’ di sfiducia nell’ambiente e che quindi bisogna cominciare a costruire nuove fondamenta.
Tonino Coriale che non ha nemmeno 30 anni, per quanto ci risulta, è il più giovane presidente che l'Us Scandale abbia mai avuto.
Per la sua elezione, considerato che in lizza per la carica di presidente oltre a Tonino aveva dato la sua disponibilità anche l'imprenditore edile Amedeo Augenti, si è deciso di far votare le 17 persone che, al momento, formano la società dello Scandale.
Dal segreto dell'urna sono usciti 12 voti per Coriale, 4 voti per Augenti e una scheda bianca.
Un commosso neo presidente ha pronunciato un breve discorso di debutto interrotto quando l'emozione per il ricordo del fratello Pino, scomparso alcuni anni fa in un incidente automobilistico mentre andava a giocare una gara con l'Us Scandale, ha preso il sopravvento.
Si è mostrato molto contento di questo nuovo incarico affermando che si impegnerà al massimo per la squadra.
A margine c’è da dire che quest’anno i problemi non mancheranno e il neo presidente inizia con una bella gatta da pelare infatti a quelli ormai consolidati (che si spera quest’anno non ci siano) come i viaggi, i giocatori, o addirittura i dirigenti, che a volte non si presentano alle gare, si aggiunge il fatto che lo stadio “Luigi Demme” è interessato da lavori di sistemazione da parte della Provincia di Crotone e non sarà disponibile prima di qualche mese.
Quindi l’Us Scandale non solo dovrà giocare, almeno per tutto il girone di andata, anche le partite casalinghe in trasferta, forse sul campo di calcio di San Mauro Marchesato, ma avrà problemi anche per dove disputare gli allenamenti e forse anche in questa circostanza dovrà venire in soccorso uil terreno di gioco di San Mauro.