quiSpot:
rassegna stampa calabrese
Fonte: Giornale di Calabria
Data: 26/10/2007
Autore: Redazione
Giornale di Calabria
Reggio Calabria: Ex As 11, Nicolò - Dotazione medica insufficiente
Provincia: Reggio Calabria
Comune: Reggio Calabria
Argomento: Medicina e Sanità
Reggio Calabria: Ex As 11, Nicolò - Dotazione medica insufficiente

Il consigliere regionale di Forza Italia, Alessandro Nicolò, in una interrogazione diretta al presidente della Giunta regionale, ha sollevato l’insufficienza della dotazione organica dei medici convenzionati per l’assistenza primaria nel territorio dell’Asl di Reggio Calabria.
“Nell’organizzazione del personale e degli uffici della ex Asl 11 di Reggio Calabria da ben dieci anni - scrive Nicolò - non viene effettuato alcun monitoraggio degli ambiti territoriali carenti di medici convenzionati per l’assistenza primaria, e nel frattempo, quaranta medici hanno lasciato nell’arco di tempo indicato, o per pensionamento o per decesso, il proprio incarico presso l’azienda sanitaria indicata.
Tenuto conto - prosegue Alessandro Nicolò - che l’art. 34 dell’accordo collettivo nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici di medicina generale ai sensi dell’art. 8 del d.lgs. n. 502 del 1992 e successive modificazioni ed integrazioni, in materia di copertura degli ambiti territoriali carenti di assistenza primaria, prevede che “entro la fine dei mesi di aprile e di ottobre di ogni anno ciascuna Regione pubblica sul Bollettino ufficiale l’elenco degli ambiti territoriali carenti di medici convenzionati per l’assistenza primaria individuati, a seguito di formale determinazione delle Aziende”, e che in concomitanza della pubblicazione degli ambiti territoriali carenti di assistenza primaria, devono essere indicati dalla Regione gli incarichi vacanti di continuità assistenziale individuati, a seguito di una determinazione delle aziende sanitarie ex art. 63, si riscontra che l’Asl 11 di Reggio Calabria è stata da dieci anni inadempiente rispetto a tale previsione contrattuale di carattere nazionale”.