quiSpot:
rassegna stampa calabrese
Fonte: DNA - Daily News Agency
Data: 09/11/2007
Autore: Redazione
DNA - Daily News Agency
Regione: Loiero, Mons. Bregantini pastore amato da tutti
Provincia: Catanzaro
Comune: Catanzaro
Argomento: Religione
Regione: Loiero, Mons. Bregantini pastore amato da tutti

“La questione vera e grave è una soltanto: che il trasferimento di monsignor Giancarlo Bregantini toglie alla Locride il suo pastore tanto amato."

“Mons. Bregantini, in questi anni, si è speso totalmente e con risultati concreti per il benessere di questa terra, che ha sottratto alla criminalità diversi giovani, ha creato centinaia posti di lavoro e soprattutto ha creato nuova speranza”. Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Agazio Loiero, che per primo si era detto allarmato e non nasconde il proprio sconcerto per la decisione di trasferire Bregantini da Locri a Campobasso.
“Per questi motivi - ha aggiunto Loiero tramite una nota del portavoce - senza che la nostra volesse apparire come un’intrusione, ma la difesa del sentimento di un territorio che ha intravisto in Bregantini una guida e un compagno di viaggio sulla via del riscatto sociale ed economico, avevamo chiesto un ripensamento da parte della Chiesa”. Per Loiero “il nome di Bregantini, infatti, è troppo legato al cammino verso una Calabria diversa, quella che vogliamo costruire sottraendola ai bisogni sociali e ai ricatti criminali. Il vescovo si è dovuto trasformare in imprenditore per supplire alla miopia di tanti imprenditori che si tengono alla larga da aree problematiche come la Locride. Prima di trasferire il vescovo qualcuno avrebbe dovuto farle queste riflessioni. Avrebbe capito che la sua permanenza nella nostra terra era vitale”. Loiero ha, quindi, concluso: “Questo non e' avvenuto, ce ne dispiace. Ma per questo resta l’interrogativo: perchè? Perchè trasferirlo?”.