quiSpot:
rassegna stampa calabrese
Fonte: DNA - Daily News Agency
Data: 09/11/2007
Autore: Redazione
DNA - Daily News Agency
Studenti reggini visitano stand a Torino
Provincia: Catanzaro
Comune: Catanzaro
Argomento: Eventi
Studenti reggini visitano stand a Torino

Studenti reggioni in visita allo stand della Regione a Torino.

Tra i tanti visitatori dello stand della Regione Calabria, allestito a Torino all’interno dell’undicesima Conferenza nazionale Asita dal Servizio interoperabilità, cartografia e Gis del Dipartimento Urbanistica e Governo del Territorio, è da registrare particolarmente la presenza della quinta classe dell’Istituto tecnico per geometri “Righi” di Reggio Calabria. Gli studenti, accompagnati da una delegazione del corpo docente, hanno potuto apprezzare le realizzazioni cartografiche della Regione e hanno avuto in omaggio una ortoimmagine a colori della Città di Reggio Calabria.

Vivo apprezzamento per la qualificata attività nel campo della topografia svolta dall’Istituto “Righi” è stato espresso dal dirigente Domenico Modaffari che, tra l’altro, si è complimentato con la scuola reggina che ha vinto il primo premio del concorso nazionale Sifet-Muir per il rilevamento del Castello di Reggio Calabria con tecnologia laser scanner.

Nell’ambito della sessione tematica su “La costruzione di data base e di infrastrutture di dati territoriali” il professor Livio Pinto, ordinario di Topografia presso la Facoltà di Ingegneria del Politecnico di Milano, ha tenuto una comunicazione sul tema: “La carta numerica ed in database topografico 1:5000 della Regione Calabria: un esempio di modellazione territoriale integrata”. La comunicazione ha riguardato l’articolo pubblicato negli atti della Conferenza al quale hanno dato il loro contributo scientifico, oltre al professor Pinto, il professor Franco Trampolini, dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, Gaetano Scarnati, Vincenzo Marra e Tonino Caracciolo del Centro cartografico regionale.

La produzione del database topografico della Regione Calabria rappresenta al momento la più consistente, in termini di superficie coperta, attività fotogrammetrica in corso in Itala e una delle più importanti d’Europa. Infatti, con l’avvenuta emanazione del bando di gara per la Ctr 1:5000 della Provincia di Vibo Valentia si completerà entro il 2008 la copertura di 1,5 milioni di ettari, recuperando un ritardo di cinquanta anni e allineando la Calabria alle migliori performance delle regioni italiane.