Intervista a Katia Kalandra vincitrice del concorso Indianetto
Intervista a Katia Kalandra vincitrice del concorso Indianetto
di Redazione

09/03/2007 - L'autrice di Indianetto, Rossella Regina, intervista la vincitrice dell'omonimo concorso letterario, Katia Calandra.

- Katia, complimenti per la vittoria! Mi rendo conto non sia un Premio Nobel ma è pur sempre una bella soddisfazione, non trovi?
Per me non è una bella soddisfazione, direi di più bellissima, mi ha colto del tutto impreparata, non ho mai pensato che sarei stata io la vincitrice, e forse è per questo che ora sono contentissima.

- Posso chiederti come hai scoperto questo concorso?
E' stato grazie ad un amico, a me molto caro, il Sig. Alfredo Genovese. Una mattina mi sono vista arrivare nella mia casella postale l'avviso di questo concorso dove Alfredo mi diceva di partecipare (entrambi amiamo la poesia). Mi ha aiutata molto in questo e voglio ringraziarlo pubblicamente.

- E' la prima volta che partecipi ad iniziative simili?
E' il mio primo traguardo, la mia prima vittoria e cogliendomi così impreparata e fremente di gioia non ho le parole giuste per esprime la mia felicità e per ringraziare Voi tutti.

- Di Indianetto come 'opera' e come personaggio cosa ne pensi?
Indianetto mi ha affascinato molto come storia, fin dall'inizio; è piacevolissima da leggere, ironica al punto giusto. Ciò che ci vuole ogni tanto per rilassare la mente e gustarsi la vita attraverso un sorriso.

- Parlaci un po' di te. Nella vita, cosa fai? Età? Aspirazioni?
Sono marchigiana, abito vicino ad Urbino. Ho appena compiuto 39 anni, sono sposata, ho un figlio. Sono laureata in lingue e letterature straniere. Attualmente lavoro in un'agenzia immobiliare nonchè impresa edile. Il mio sogno però è diventare scrittrice, è un sogno che mi porto dietro fin da quando ero appena ventenne, mi sono sempre dedicata ad altro per necessità economiche, ma ora ho deciso di provarci e sto scrivendo il mio primo libro. Sono una donna dinamica, ho diversi hobby (lettura, scrittura -poesie- giardinaggio, ballo liscio, funghi/tartufi) faccio sport (piscina, mountain bike). La mia giornata non dovrebbe fermarsi alle 24 ore, perchè il tempo non mi basta mai.

- Hai già pensato a come utilizzare la quiRubrica che ti sei aggiudicata?
La notizia della vincita del concorso avendomi colto alla sprovvista, non mi ha dato ancora il tempo di pensare a come utilizzare lo spazio di quiRubrica. Comicio ora a pensarci. Consigli e suggerimenti da quiCalabria, su come magari, vorrebbero che sfruttassi questo spazio, sono ben accettati.

- Salutiamo i nostri lettori ricordando una scena di Indianetto che ti ha particolarmente colpita...
Difficile dire quale scena di questo personaggio divertente quale Indianetto, m'ha colpita in particolar modo. E' tutta la storia in sè che emana un suo fascino e che m'ha catturata. L'episodio della "cena al ristorante" lo trovo stupefacente, ma ripeto, è la storia nella sua interezza ad avermi colpita. Grazie di nuovo per questa meravigliosa opportunità che mi viene data. Un saluto ed un ringraziamento particolare li rivolgo a Rossella che ammiro e stimo molto per la sua bravura e la sua competenza.

Cos'altro aggiungere...in bocca al lupo, Katia, per la tua quiRubrica e, soprattutto, complimenti ancora per la tua voglia di fare ed il coraggio di metterti in gioco: qualità rare che, ne sono convinta, prima o poi pagheranno!
...e chissà che non si scopra presto qualche allegro parente di Indianetto!
Alla prossima,
Rossella Regina
www.rossellaregina.tk
Commenti degli utenti
Nessun commento rilasciato.