Radio Sherwood
Radio Sherwood
di Katia Colica

21/05/2007 - Ascoltare Radio Sherwood può essere allo stesso tempo semplicissimo e maledettamente complicato. E’ semplice, infatti, fidarsi dei conduttori che riescono a creare un connubio poetico tra l’ottima musica e l’informazione di qualità, semplicemente attraverso un palinsesto organico e ricco. E’ ancora più semplice entrare furtivi dentro un pezzo di brano rock mai ascoltato, se i dj ti portano virtualmente per mano senza allo stesso tempo darsi boriose arie da intenditori tout court che ti degnano bonariamente del loro sapere. Ed è quasi automatico perdersi dentro una atmosfera sfacciatamente musicale anche quando di musica non ce n’è (ad esempio, la trasmissione Alta Fedeltà ogni lunedì dalle 21.00 alle 22.30, dà spazio a qualsiasi forma d’arte di qualità, spaziando dalla poesia alla pittura). Splendido, no? Certo, ma adesso arriva la parte macchinosa: Radio Sherwood è una radio Veneta, e per ascoltarla nelle altre regioni ci si avvale del web. La radio infatti, trasmette in ogg, ovvero in formato non proprietario e libero; il formato Ogg Vorbis è compatibile con la maggioranza dei player audio gratuiti e con Windows Media Player ma l’installazione è tortuosa e poco chiara, soprattutto per chi non ha la pazienza di affrontare passaggi informatici mediamente complessi e preferisce ascoltare la radio del suo quartiere pur di non fare uno sforzo maggiore di quello che richiederebbe il nostro abituale e sempreverde stereo, ovvero: scegliere tra On e Off.
Commenti degli utenti
Nessun commento rilasciato.